area riservata
  • STAGE DI DISC DOG con ADRIAN STOICA

    CANbridge University è lieta di annunciare lo STAGE DI DISC DOG con Adrian Stoica, istruttore di DISC DOG di fama internazionale, Campione del Mondo (UFO 2016 e UFO T&C 2014) e 12 volte Campione Europeo.
  • TURID RUGAAS A NAPOLI!

    Evento imperdibile!
  • Corso di Formazione per Istruttori Cinofili con specializzazione in modificazioni comportamentali

    Iscrizioni aperte per il corso di formazione per "ISTRUTTORI CINOFILI con specializzazione in RECUPERO COMPORTAMENTALE" del CANssdrl in collaborazione con CSEN. Aperto ad EDUCATORI CINOFILI regolarmente iscritti al Registro Tecnico Nazionale del CSEN.
  • Corso Per Educatore Cinofilo 2017

    INIZIO PROSSIMO CORSO: APRILE 2017, ISCRIVITI ORA!!

    Quando la passione per i cani diventa un mestiere!

     
    Il Corso per Educatori Cinofili, ha l’obiettivo di formare professionisti in grado di:
    -       impostare la formazione di base del cane (training pedagogico)
    -       consolidare la conoscenza che ogni proprietario ha del proprio cane
    -       strutturare la comunicazione tra tutti i membri della famiglia, esaltando al meglio le potenzialità di ciascuno.
    -        
    Un Proprietario informato ed un Cane educato sono la chiave di una relazione perfetta
     
     
  • BACK TO SCHOOL, nuovi corsi!

    Il "Doposcuola" al CANbridge University

    Per chi sta seguendo un corso di esucazione e vuole approfondire o esercitarsi, per chi ha già concluso il percorso educativo e non vuole perdere i miglioramenti ottenuti, per chi desidera divertirsi con il proprio cane in modo costruttivo!
  • PROMOZIONE TESSERAMENTO

    Vieni a scoprire il nostro Club a 6 zampe
  • Puppies Day Care, il primo Asilo Nido per cuccioli

    Il CAN ssdrl presso la sua sede legale e la sua sede operativa (CANbridge University Centro Cinofilo), apre a Napoli il  “Puppies Day Care” il primo asilo nido per cuccioli dai 2 ai 5 mesi di età.
  • La Scuola dei Cuccioli

    Lezioni di gruppo per impostare, fin da subito, una corretta comunicazione e relazione ed imparare a soddisfare le esigenze del nuovo arrivato per prevenire la comparsa di problemi comportamentali.

    Le “puppy class” sono percorsi di gruppo indirizzati alla stimolazione precoce, alla socializzazione ed alla corretta educazione dei piccoli.

Ansia da separazione

Fino a poco tempo fa con il termine "ansia da separazione" si indicavano tutti i problemi comportamentali manifestati dai cani in assenza dei loro proprietari.
In realta' non sempre la motivazione alla base di determinati comportamenti e' l'ansia ma puo', piuttosto, essere correlata a paura o a veri e propri attacchi fobici.
Oggi si utilizza il termine di "Distress da separazione" per indicare tutti i problemi comportamentali, che si riferiscono alla separazione, caratterizzati da un alto livello di ansia prima dell'allontanamento di un membro della famiglia e conseguenti reazioni comportamentali in assenza di questa figura (Horwitz, Heath, Mills, 2002).
Si tratta di una vera e propria patologia che interessa soprattutto cani che sono stati ospitati in canili o soggetti che tornano da una pensione o, ancora, animali sottratti troppo precocemente dalla madre, il che provoca nel cucciolo uno stato di sconforto che lo porta a legarsi morbosamente a chi gli procura le cure materne.
I cani possono sviluppare tale patologia in qualsiasi momento della loro vita: da cuccioli, in seguito del trasferimento dell'attaccamento materno al proprietario o piu' tardivamente, in seguito a condizioni ambientali che alterano la routine a cui il cane e' abituato o ad episodi traumatici che si verificano in assenza del proprietario.
I problemi da separazione si manifestano con vocalizzi ininterrotti, iperattivita', comportamenti distruttivi, feste eccessive al momento del rientro del proprietario, autotraumatismi, leccamento, mordicchiamento; sintomi che si evidenziano pochi minuti dopo la separazione o, addirittura, quando il cane presagisce l'uscita dell'adorato proprietario e possono esacerbarsi fino a manifestarsi come attacchi di panico.

Il cane ansioso lasciato solo cerchera' disperatamente il suo padrone arrivando a distruggere i suoi oggetti con i denti, piangera', urinera' in casa, si lecchera' le zampe fino a provocarsi delle piaghe e tutto cio' solo per scaricare l'ansia che lo attanaglia al momento della separazione.

La tendenza del proprietario al rientro e' quella di punire il cane per quello che ha fatto o, al contrario, lodarlo quando non ha combinato guai…niente di piu' sbagliato!
L'incoerenza di questi rientri, l'alternarsi di carezze e rimproveri contribuisce a generare nel cane uno stato ansiogeno.
Gli animali che, al rientro del proprietario, invece di fargli le feste si nascondono o manifestano segnali di calma (girare la faccia, leccarsi le labbra, camminare lentamente) non lo fanno, come spesso si crede, perche' si sentono in colpa ma solo perche' aspettano, con estremo disagio, di conoscere quale sara' questa volta l'umore del proprietario nonche' di placare il suo evidente nervosismo.
E' assolutamente necessario ignorare i cani affetti da questa malattia nei 15 minuti precedenti e successivi alle uscite che, all'inizio del trattamento, avranno durata molto breve.

Se il vostro amico soffre di questo disturbo rivolgetevi ad un veterinario comportamentalista per definire con lui un piano terapeutico.
La terapia dei Problemi da Separazione e' complessa ma puo' portare ad ottimi risultati: attraverso modificazioni ambientali e comportamentali si lavora per ridurre l'eventuale dipendenza del cane dal suo proprietario, fornire stimoli piacevoli durante l'assenza del proprietario, modificare le interazioni tra cane e proprietario e riabituare progressivamente il cane a rimanere solo in casa.

Dott.ssa Ludovica Pierantoni
Medico Veterinario Comportamentalista

Eventi

Link